La migliore fisioterapia è il movimento!

La migliore fisioterapia è il movimento! Ma quali opzioni motorie sono disponibili?

Adaptive Yoga®: Lo “stretching” che rilassa

Lo Yoga combina la respirazione coi movimenti che così riesce a stimolare e a calmare il corpo. Molte persone con rigidità muscolare o con un livello di mobilità diminuito trovano che la pratica dello Yoga porta notevoli miglioramenti. Yoga è un’attività rilassante e non competitiva, per questo è consigliata alle persone affette da SM. I benefici si possono sentire quando le posizioni vengono mantenute per almeno 10 secondi e molte posizioni sono studiate affinché sia la forza di gravità ad aiutare l’allungamento dei muscoli. Il respiro ritmico addominale fatto nello Yoga è molto importante per le persone con SM che non riescono a respirare profondamente attraverso esercizi vigorosi. La respirazione profonda aiuta la circolazione e aiuta a mantenere la salute delle vie respiratorie, diminuendo la possibilità di infezioni polmonari come la pleurite.

Continua a leggere

Esercizio fisico come parte della vita quotidiana

L’esercizio fisico è noto essere un importante fattore non solo per ridurre lo stress ma per rimanere in forma, preservandosi da alcune malattie come l’osteoporosi, alcuni tipi di tumori, diabete, infarto. Fare esercizio fisico regolare aiuta il metabolismo, l’umore, abbassa la pressione sanguigna e innalza il valore del colesterolo “buono”.
Ma per molte persone affette da SM la coordinazione non è semplice e affrontare esercizio fisico significa anche affrontare il senso di affaticamento e debolezza.

Continua a leggere

Progressi nella ricerca sulla Sclerosi Multipla

La ricerca sponsorizzata da diverse associazioni di SM ha portato notevoli progressi nel capire le cause complesse della SM. Ora sappiamo che i segni neurologici e i sintomi della malattia sono causate da una disfunzione nella conduzione del segnale nervoso, e questo è il risultato del danno del rivestimento del nervo e delle fibre nervose chiamato mielina. Le ricerche recenti prendono così diverse direzioni:

Continua a leggere

La depressione nella sclerosi multipla

La depressione è un disordine frequente che è causata generalmente da un squilibrio chimico. Le persone con SM hanno una maggiore incidenza di sintomi depressivi o depressione vera  e propria perché è insita nella biologia della malattia. Sebbene la depressione sia una malattia seria, può essere trattata efficacemente. La diagnosi e il trattamento richiedono l’aiuto di un medico neurologo che abbia esperienza con pazienti affetti da SM.

Continua a leggere

Come domare lo stress

Riesci a ridurre lo stress?

Alcuni eventi normali della quotidianità insieme a una tendenza al pensiero negativo possono causare molto stress. Altri eventi sono molto stressanti anche per le persone molto ottimiste e rilassate.
Quando si analizzano le cause dello stress si deve tenere in considerazione anche quelle cose che sono costanti nella nostra vita. Per esempio la relazione in calo con il partner, una prestazione lavorativa in calo, un sforzo immenso per nascondere i sintomi, o problemi finanziari. Alcune risorse e aiuti possono essere a disposizione nelle organizzazioni contro la sclerosi multipla nella tua città, ad esempio, terapia di gruppo, incontri con psicologi o professionisti in questo campo.

Parlare dello stress Continua a leggere

Lo stress e la sclerosi multipla

Quali sono le cause dello stress?

Lo stress è arrivato a noi dall’evoluzione. Senza stress non saremmo in grado di reagire in situazioni di pericolo. Effettivamente senza un po’ di stress che ci porta a focalizzarci su un problema potremmo anche quasi non fare nulla. Molte persone hanno performance migliori quando sono sotto stress. Altre volte invece succede che le persone sono immobilizzate dalla pressione che lo stress crea e gli impedisce di fare ciò che è necessario.
Lo stress può essere causato da esigenze o cambiamenti sia piacevoli che spiacevoli. In altre parole, si può essere stressati sia per aver ottenuto una promozione quanto il contrario.

Continua a leggere

Migliorare la propria condizione di malato di sclerosi multipla

È importante imparare a rilassarsi. Alcuni lo fanno leggendo, ascoltando la musica, pregando o dedicandosi alle attività preferite.
Il segreto è capire quali sono le attività più adatte a ciascuno e provarle per un mese o due, se non funziona cambiare attività fino a che non si trova l’attività più giusta. Avere tecniche diverse inoltre, aiuta a capire e affrontare le diverse situazioni stressanti che ci capita di affrontare.
Particolare attenzione va data alla respirazione: quando ci si rende conto che il proprio respiro è “corto“ o affannoso è ora di fare una pausa. Sedersi per qualche minuto e fare respirazioni profonde  e lunghe e rilassare i muscoli per riportare la calma.

Respiro ampio e profondo Continua a leggere

Lo Yoga, altre terapie psico-fisiche e la sclerosi multipla

Quello che si sa sull’attività fisica per persone con SM sembra essere un senso comune. Persone con SM traggono benefici della attività fisica regolare cosi come uno stile di vita salutare che include dieta bilanciata e esercizi, controllo dello stress, eliminazione del tabacco, vita regolare e moderata, sonno sufficiente, pace e gioia. Il percorso terapeutico dello Yoga migliora la salute ed il benessere del corpo e della mente. Tramite un comprensivo e multifaccetato approccio alla riduzione dello stress e della gestione dei sintomi, la pratica dello Yoga coinvolge simultaneamente i livelli fisico, energetico, mentale e spirituale dell’essere. Esplorando la connessione corpo-mente tramite i movimenti, il respiro ed il rilassamento profondo, lo Yoga aiuta a coordinare ed equilibrare le aree motoria e sensoriale del cervello. Asana e pranayama permettono la cura a livello fisico ed energetico così come la consapevolezza e lo sguardo interiore nelle sensazioni del corpo, che tolgono l’attenzione su quello che non sta funzionando e preparano il terreno per i livelli più profondi di concentrazione e meditazione.

Continua a leggere

L’esercizio e la sclerosi multipla

Le ricerche recenti mostrano che l’esercizio è antinfiammatorio. Questa è un’ottima notizia per chi ha la SM. Per anni è stato detto a queste persone di non svolgere attività fisica, credendo che il calore prodotto dall’esercizio potesse peggiorare i sintomi. Oggi si sa che gli esercizi, con le adeguate modificazioni, possa veramente ridurre i sintomi. Il Dott. Timothy Vollmer, conosciuto ricercatore e esperto in SM, sostiene che l’esercizio è stata una strategia sottovalutata nel trattamento della SM e che oggi è considerato il modo migliore per aumentare l’energia e ridurre la fatica. L’esercizio può ricollegare il cervello e recuperare la funzionalità tramite il rimodellamento corticale. Inoltre, riduce l’atrofia muscolare e può promuovere la crescita del nervo. Lo Yoga aiuta a rivitalizzare i nervi ed è considerata uno dei migliori esercizi per la SM.

Continua a leggere