Lo Yoga, altre terapie psico-fisiche e la sclerosi multipla

Quello che si sa sull’attività fisica per persone con SM sembra essere un senso comune. Persone con SM traggono benefici della attività fisica regolare cosi come uno stile di vita salutare che include dieta bilanciata e esercizi, controllo dello stress, eliminazione del tabacco, vita regolare e moderata, sonno sufficiente, pace e gioia. Il percorso terapeutico dello Yoga migliora la salute ed il benessere del corpo e della mente. Tramite un comprensivo e multifaccetato approccio alla riduzione dello stress e della gestione dei sintomi, la pratica dello Yoga coinvolge simultaneamente i livelli fisico, energetico, mentale e spirituale dell’essere. Esplorando la connessione corpo-mente tramite i movimenti, il respiro ed il rilassamento profondo, lo Yoga aiuta a coordinare ed equilibrare le aree motoria e sensoriale del cervello. Asana e pranayama permettono la cura a livello fisico ed energetico così come la consapevolezza e lo sguardo interiore nelle sensazioni del corpo, che tolgono l’attenzione su quello che non sta funzionando e preparano il terreno per i livelli più profondi di concentrazione e meditazione.

Le terapie psico-fisiche sono pratiche che si concentrano sulla relazione tra consapevolezza, comportamento e corpo fisico. Costituiscono una forma fisica di attività alternative complementari (in America CAM: Complementary & Alternative Medicines). Il rilassamento è di solito una componente importante nelle terapie psico-fisiche.

Considerato che lo stress psicologico spesso ha un ruolo nei processi delle malattie, le terapie psico-fisiche possono essere utili a trattare la malattia. Le terapie psico-fisiche includono pratiche come lo Yoga, l’ipnosi, la meditazione, biofeed-back, tai chi, visualizzazioni, qigong. Lo Yoga è una pratica psico-fisica che incorpora componenti di meditazione, compreso tecniche di presa di coscienza e di respirazioni, e attività fisica o posizioni del corpo.

La ricerca ha dimostrato che lo stress psicologico può impattare sul sistema immunitario e sulla suscettibilità della malattia. Inoltre, le terapie psico-fisiche sono state associate con alterazioni nel cervello e funzioni immuni in malattie come SM. Quindi è lecito sospettare che le pratiche che riducono lo stress, come lo Yoga o altre pratiche psico-fisiche, abbiano benefici in malattie del sistema immunitario come la sclerosi multipla. Al contrario, Bikram Yoga, un tipo di yoga praticato ad alte temperature, può esacerbare questa malattia. Da queste considerazioni nasce la necessità di studiare gli impatti diretti che lo Yoga e altre terapie psico-fisiche hanno sulla SM.

Uno studio mirato ma non controllato su 19 pazienti con SM ha stabilito che seguendo un corso di otto settimane di tai chi, i partecipanti ne hanno tratto beneficio in velocità di deambulazione, flessibilità, energia e salute mentale. Un altro studio mirato e controllato ha esaminato l’effetto di un corso sulla mindfullness “consapevolezza dei movimenti” nella SM. Questo studio ha stabilito che le persone che hanno partecipato a questo corso hanno constatato un miglioramento in diversi sintomi come per esempio l’equilibrio secondo i loro controlli. Uno studio singolo random e controllato su 69 persone con SM ha apprezzato sei mesi più tardi che sia la pratica dello Yoga o di un esercizio su una cyclette era associato a un miglioramento nel livello di energia e do affaticamento come comparato alla lista di controlli.

Molti pazienti con SM soffrono di dolore cronico e di mal di testa. Tuttavia, non specificamente studiato nei pazienti con SM, un programma di meditazione di 10 settimane fu associato con i miglioramenti degli scores di dolore nelle persone con SM che soffrono di dolore cronico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>